Senza categoria

Diagnosi preimpianto PGD e PGS

La diagnosi preimpianto PGD e PGS consente di analizzare il cariotipo dell’embrione prima di ritrasferirlo nella cavità uterina.

 

Diagnosi preimpianto PGS o PGT-A

Un numero elevato di embrioni é portatore di una aneuploidia (anomalia del numero dei cromosomi in plus o in minus). Tale percentuale é inversamente proporzionale all’età della donna e nelle donne in età avanzata può arrivare all’80%.

 

Diagnosi preimpianto PGD

Nel caso in cui uno od entrambi i futuri genitori siano portatori o affetti da un disordine genetico causato dal deficit o mutazione in un unico gene (malattia monogenica), quali ad esempio beta talassemia, fibrosi cistica, la diagnosi genetica preimpianto avrà lo scopo di identificare gli embrioni normali e garantirne selettivamente il transfer in utero. La PGD trova applicazione nella diagnosi di patologie autosomiche dominanti, recessive ed associate al cromosoma X (X-linked).

Condivi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.