Gravidanza, News Flash

Malformazioni e fecondazione assistita

Malformazioni e fecondazione assistita nei neonati. In Italia sono 4.945 i bambini nati nel 2005 grazie alle tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita. Di cui solo 61 con malformazioni . Lo rivela un recente rapporto dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità). Questo studio dimostra che le tecniche di fecondazione assistita sono sicure per quanto riguarda le malformazioni dei neonati. Questo studio dovrebbe rassicurare le coppie sulla maggiore preoccupazione delle coppie che si apprestano alla fecondazione assistita. Pertanto la paura che spesso esiste nelle pazienti del binomio malformazioni e riproduzione assistita é ingiustificato.

Malformazioni e fecondazione assistita : eterologa

La percentuale delle malformazioni nella riproduzione assistita scende ancora di più nella fecondazione eterologa. Vediamo perché :

  1. le donatrici sono molto giovani e quindi si riduce notevolmente il rischio di aneuploidie ( per esempio sindrome di Down)
  2. le donatrici vengono sottoposte ad un numero di indagini genetiche molto elevato. Ancora di più che nelle coppie che fanno la fecondazione omologa.

Basta pensare che nella fecondazione eterologa non si raccomanda l’amniocentesi : gli ovociti sono provenienti da donatrici molto giovani ed é ridottissimo il rischio di errori cromosomici (aneuploidie ). Per le mamme che vogliono essere tranquille si raccomanda al massimo il test predittivo o test prenatale non invasivo. Il test prenatale non invasivo ricerca nel sangue materno la presenza di DNA fetale che si osserva già dalla 10° settimana e può essere studiato per tutta la gravidanza. Il test misura le aneuploidie ( errori cromosomici) di 5 cromosomi e ricerca anche numerose mutazioni.

Possiamo concludere che la riproduzione assistita ( FIVET o ICSI ) e ancora meno la fecondazione eterologa , non aumentano le percentuali di malformazioni nel neonato . Le tecniche di riproduzione assistita sono tecniche sicure che si eseguono da 40 anni e non hanno mai dimostrato incidenti e criticità e aumento delle malformazioni.

 

Per consulenza su malformazioni e nati da fecondazione assistita compila il form online

 

Condivi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*