Fertilizzazione in vitro

FIVET a Roma

Dove si esegue la FIVET a Roma ? Si sto parlando della FIVET o fertilizzazione in vitro e transfer degli  embrioni ! La fertilizzazione in vitro é una tecnica che nasce ufficialmente nel 1978 per merito degli inglesi Patrick Steptoe e Robert Edwards. La tecnica nasce come superamento della infertilità da stenosi tubarica, ma nel corso degli anni il suo utilizzo viene esteso anche alla patologia maschile. La FIVET o fertilizzazione in vitro  a Roma si può eseguire presso la Clinica Villa Mafalda. L’articolo seguente elencherà i punti principali ma digitando la parola FIVET su Google e Youtube avrete la possibilità di approfondire l’argomento.

FIVET   nozioni generali

La fertilizzazione in vitro é una tecnica  in cui i gameti vengono fatti incontrare in una goccia di mezzo di coltura ( in vitro ) per formare gli embrioni. E questo senza l’aiuto del micromanipolatore come avviene nella ICSI (Iniezione Intra Citoplasmatica dello Spermatozoo). La fertilizzazione in vitro e transfer degli embrioni é una tecnica che nasce per il superamento della sterilità da stenosi tubarica. Nel corso degli anni però la tecnica ha esteso il suo campo di azione anche alla sterilità maschile.

FIVET  come si esegue

Come funziona la FIVET ? La fertilizzazione in Vitro consta di quattro passaggi fondamentali:

Stimolazione ormonale per FIVET

La stimolazione ovarica si effettua con protocolli di stimolazione ormonale ovarica diversi a seconda dell’età, del peso e della riserva ovarica della paziente. Il protocollo FIVET non differisce dal protocollo ICSI.  Il farmaco usato per la stimolazione ormonale  é l’FSH ( ormone follicolo stimolante)

Prelievo ovocitario

Il prelievo ovocitario si esegue per via vaginale sotto controllo ecografico. La paziente può essere sottoposta ad una lieve anestesia. L’intervento di prelievo ovocitario dura in genere non più di 10 minuti

Fertilizzazione in Vitro

La fertilizzazione in vitro avviene nel laboratorio di colture cellulari sotto l’occhio vigile del biologo. L’ovocita e gli spermatozoi vengono incubati insieme. A 24 ore si assiste allo stadio della fertilizzazione in vitro . A 48 ore si assiste allo stadio della prima divisione cellulare ( mitosi) e alla formazione degli embrioni.

 

Transfer degli embrioni nella cavità uterina

Il transfer degli embrioni nella cavità uterina avviene dalle 48 alle 72 ore dopo il prelievo ovocitario. In alcuni casi per il transfer degli embrioni si può attendere fino al 5°/6° giorno nel caso di coltura estesa ( blastocisti). Molte pazienti sono curiose su come comportarsi dopo il transfer degli embrioni. Il riposo assoluto a letto dopo la fertilizzazione in vitro non é indispensabile né utile.

FIVET  risultati

I risultati della fertilizzazione in vitro  e transfer degli embrioni sono come in tutte le altre tecniche di fecondazioni assistita inversamente proporzionali all’età della paziente.

 

Consulenza online come e dove eseguire la FIVET a Roma

 

Condivi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*